Il presidente della Generazione Vincente Napoli Basket, Federico Grassi, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Zero, a poche ore dal derby con la Decò Caserta. Le dichiarazioni del patron azzurro potranno essere ascoltate dalle 20 alle 21 nel corso di “Zero a zero, palla al centro” condotto da Michele Sibilla. Questo uno stralcio dell’intervista: “Quello con Caserta è un derby sentitissimo che manca dai tempi del Mario Argento. Sarà una bella gara, ci arriviamo dopo la vittoria convincente di Valmontone dove i ragazzi hanno dato buoni segnali. Caserta è sicuramente la squadra da battere, ben strutturata ed equipaggiata con giocatori di categoria ma nonostante tutto sapremo vendere cara la pelle. Da parte nostra c’era la volontà di giocare questo derby al PalaBarbuto, soprattuto per motivi di ordine pubblico. Lunedi, dopo un sopralluogo, visto che i lavori previsti per le Universiadi non sono stati ancora avviati, abbiamo verbalmente chiesto al Comune di Napoli di disputare la gara a Fuorigrotta. Il Palasport di Casalnuovo, infatti, non dispone di un settore ospiti e dunque risulta difficile ospitare un derby così sentito. Ci è stato risposto che l’area è stata consegnata e che i lavori sarebbero iniziati giovedì 29 Novembre, ma non sono ancora partiti. Dispiace non disputare la gara al PalaBarbuto perchè sicuramente avremmo avuto la cornice di pubblico che un derby così prestigioso merita. Le istituzioni, nelle loro difficoltà dovute alle Universiadi, non ci hanno dato un aiuto in questo senso. A prescindere da questo il nostro progetto continua e va avanti. L’intenzione di riportare Napoli dove merita e far sorgere un impianto adeguato come nostra nuova casa sono alla base del nostro disegno”.

30.11.2018 Ufficio Comunicazione Napoli Basket